Come dire a lui di essere vergine

Come dire a lui che sei vergine Penso che il problema e le ragioni per restare vergine sono solitamente difficili da capire per molti, soprattutto per quegli uomini che non danno troppo peso alla cosa, non riguardandoli in prima persona.

Ma ce ne sono altri che riescono a vivere una relazione senza sesso se ne capiscono le ragioni, per esempio se sanno che la ragazza ha avuto un passato problematico, o delle forti delusioni che l'hanno bloccata, e quindi non vogliono avere rapporti sessuali fino a quando non si sentano totalmente pronte. Naturalmente, i motivi per cui la questione può essere accettata sono diversi da persona a persona.

Sul blog Em&Lo ho trovato una domanda di una ragazza, piena di dubbi su come raccontare al boyfriend appena incontrato, alla quale potremmo provare a rispondere anche noi, in base alle nostre esperienze.

Caro Em&Lo,
sono una ragazza vergine di 22 anni e ho deciso di aspettare prima di avere un rapporto sessuale. A volte, quando conosco qualcuno, l'argomento sesso viene fuori, e i ragazzi diventano molto nervosi quando si rendono conto di avere di fronte una vergine. Cerco di non farne un problema, si tratta solo di una caratteristica della mia persona, non è tutto.

Ora, sto uscendo con un bravo ragazzo e sono sicura che il tema del sesso arriverà presto. Qualche consiglio su come avvicinarsi al tema in questione? Sbaglio a pensare che i ragazzi non scherzano sull'argomento? Qualsiasi consiglio è importante.

Foto | ImageShack
Via | Lemondrop

Personamente non ho avuto grandi problemi a far comprendere al mio primo ragazzo che voleva fare sesso i motivi per cui ero ancora vergine dicendo apertamente le mie titubanze, la mancanza di sicurezza e di fiducia nei confronti di chi avevo di fronte. Ci sarebbe voluto del tempo. Rispetto a quando ero ragazzina io, la verginità è diventato molto più un elemento da considerare fastidioso, da eliminare per convenzione. La maggior parte delle ragazzine perdono la verginità, come fosse una passo necessario quando ancora frequentano la scuola, per "essere nella norma".

Trovare qualcuno che a ventidue anni rifletta su questo tipo di problemi è buona cosa, anche perchè è sempre meglio non agire in automatico o d'impulso, almeno secondo la mia esperienza personale. Se si ama si può anche attendere di essere sicuri di se stesse e del partner, o attendere le esigenze della propria compagna, per avere il tempo anche di conoscere bene la persona che si ha di fronte. Il tempo per fare sesso ci sarà. Voi come avete introdotto l'argomento (le risposte al quesito sono state tante!) con il vostro lui, e quale consiglio dareste a Virginally Yours?

  • shares
  • Mail