Gli incidenti domestici più comuni e le parti del corpo più colpite

incidenti domestici

Il fenomeno degli incidenti domestici in Italia non deve essere sottovalutato: ogni anno, infatti, sono moltissime le persone che si procurano ferite più o meno gravi e, nelle situazioni più drammatiche, le pagine di cronaca locale ci hanno raccontato anche di decessi causati proprio da incidenti avvenuti all'interno delle mura domestiche.

In Italia ogni anno si registrano 4.500.000 incidenti domestici, un dato davvero molto allarmante. 8.000 di questi incidenti, purtroppo, risultano mortali, causando il decesso delle persone coinvolte. Le categorie più a rischio negli incidenti domestici sono quelle che vivono la casa in maniera più intensa: al primo posto, infatti, troviamo le donne, che rappresentano il 65 per cento delle persone che vengono coinvolte in piccoli o grandi incidenti. Seguono le persone che hanno superato i 65 anni di età (con una percentuale del 48%) e gli uomini (35%).

Le lesioni più frequenti che vengono registrate in caso di incidenti domestici sono le contusioni (40%), le fratture (23%) e le ustioni (7%), mentre le zone del corpo più colpite le mani, con una percentuale del 24%, la testa, con una percentuale del 20%, e gli arti inferiori, 14%.

  • shares
  • Mail