Diventare una casalinga anni '50 per due settimane: l'esperimento di una blogger

Immaginate per un attimo di tornare indietro nel tempo, di non vedere più il vostro computer sulla scrivania, di non poter cercare qualunque informazione su internet, di non trovare più il forno a microonde e il robot in cucina, di non poter più spazzare con l'aspirapolvere e soprattutto di non lavorare per rimanere a badare alla casa. Se volessimo vivere una simile esperienza, basterebbe volerlo: una blogger americana ci ha provato, conducendo un esperimento per due settimane.

Jen si è calata in tutti i panni di una casalinga anni '50 e ha cercato di capire se l'esperienza poteva insegnare qualcosa a lei, a suo marito e ai suoi lettori. Un tentativo probabilmente di cercare il meglio di un'epoca e trasportarla nel futuro per unirla al meglio dell'era presente. Dunque Jen si è documentata a dovere, ha fermato il tempo nella sua casa (eliminando temporaneamente elettrodomestici ed elettronica varia) ed è tornata indietro di qualche decennio.

In due settimane, Jen si è dedicata esclusivamente a tenere pulita e in ordine la casa, a fare la spesa cercando di risparmiare il più possibile, a dimostrarsi accomodante e affettuosa nei confronti del marito, a cucinare tanto e senza scatolette varie, a invitare gli amici a cena e a uscire per immergersi in attività forse un po' dimenticate, come il bowling. Il tutto dimenticandosi del progresso degli ultimi 60 anni, ma anche del mutuo e della crisi economica.

Risultati? Ovviamente sia positivi che negativi. L'aspetto più svaforevole dell'esperimento è stato sicuramente il fatto che Jen non ha potuto lavorare, oltre a dover faticare molto (senza elettrodomestici piccoli e grandi!) per portare a termine tutte le faccende di casa: Jen racconta che in alcuni momenti si è sentita più una madre, che una moglie e una donna. Dal lato degli aspetti positivi, Jen ha notato diversi vantaggi, da tenere presente per cambiare un pochino anche le abitudini di vita moderne.

Meno tecnologia uguale più fatica, ma anche più tempo per pensare a stare insieme, per coltivare le amicizie e per coccolare l'amore; la casa sempre in ordine, organizzata e pulita era davvero confortevole; inoltre saper fare economia con poche cose a disposizione, rendeva le casalinghe anni '50 molto avanti dal punto di vista "ecologico": Jen durante l'esperimento ha infatti trovato diversi modi per ricilcare e riutilizzare gli oggetti, risparmiando ma anche inquinando di meno. Cosa vogliamo dunque prendere di buono da questa esperienza così strana e particolare?

  • shares
  • Mail