La ricetta della crema pasticcera al limone

La crema pasticcera è un dolce che appartiene alla tradizione culinaria italiana, tanto che anche all'estero ne esistono versioni collaterali che però assomigliano soltanto alla nostra originale. Per farcire torte e bignè, o da mangiare così da sola oggi vi suggeriamo la ricetta della crema pasticcera al limone, gustosa, delicatissima e adatta ad ogni occasione.

Per farla servono: 500ml di latte, 100gr di zucchero fino (tipo Zefiro della Eridania), 20gr di farina, 2 tuorli d'uovo, un pizzico di sale, la scorza esterna di 2 limoni da agricoltura biologica (insistiamo sul bio in quanto la buccia della frutta non "organic" trattiene pesticidi e impurità che finiscono inevitabilmente nel nostro organismo), poche gocce di essenza alimentare di limone (opzionale).

In una casseruola mescoliamo con la frusta per dolci lo zucchero con la farina, cui poi aggiungiamo i tuorli d'uovo, il pizzico di sale e 250ml di latte. Quando il composto ci appare liscio e omogeneo possiamo versare il latte rimanente e spostare il pentolino sul fornello. Mescoliamo per qualche minuto e poi aggiungiamo al composto la scorsa grattugiata dei due limoni.

Continuiamo a mescolare mentre la crema si scalda e fermiamo la fiamma quando si è addensata. Lasciamo freddare e poi utilizziamo per farcire oppure serviamola semplice nei bicchieri da martini, decorando con una fettina di limone. Ricordiamo che la crema, se non viene usata subito, può essere conservata anche in frigo per un paio di giorni senza che si modifichi il gusto o il colore.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail