Le ragazze in Bangladesh imparano il karate a scuola per difendersi dal bullismo maschile

karateDura la vita se sei una ragazza: è un’affermazione che ha molte sfumature e che in molti contesti è facile smentire e sminuire ma in altri diventa roba seria, serissima. In Bangladesh, per esempio. Qui il bullismo giovanile ha fatto tanti e tali danni da spingere l’amministrazione di un distretto del paese a prendere provvedimenti, inserendo tra le materie scolastiche l’apprendimento di arti marziali perché le ragazze possano difendersi dai maschi.

La risposta della ragazze è stata molto positiva, anche grazie ad una linea telefonica dedicata attiva 24h che permette di segnalare abusi e chiedere supporto specializzato. È un’iniziativa che si somma ad altre iniziative volte a prevenire e punire duramente le molestie sessuali, specialmente nelle scuole e negli spazi ricreativi giovanili.

Sembra che il governo locale si stia muovendo con vigore per fronteggiare una situazione davvero tragica: i suicidi di giovani ragazze fioccano in conseguenza di molestie sessuali e atteggiamenti di bullismo maschile e stalking. La violenza colpisce anche chi osa opporsi: la settimana scorsa è stato assassinato un insegnante che era intervenuto in un episodio di bullismo scolastico.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail