Fabrizio Corona registra come marchio il nome Santiago

La telenovela continua! Non si riesce davvero a capire se la corrispondenza di (ex) amorosi sensi tra Belén Rodriguez e Fabrizio Corona è tutta congegnata a tavolino o se i due ci godono realmente a stuzzicarsi in continuazione. Cos'altro è accaduto? Questa volta a lanciare il sasso è l'uomo più tatuato d'Italia.

Quale altra trovata potrebbe aver tirato fuori, visto che nella sua collezione di follie non sembra esserci molto altro posto per ulteriori sue mattane? Qualcuno diceva che non c'è mai limite al peggio, e... a quanto pare Fabrizio non ha alcuna intenzione di perdere tale primato. Parliamo di affari, dispetti, voglia di paternità o solo di una fortuita coincidenza?

Vediamo i fatti: Fabrizio, che come tutti saprete è stato condannato a scontare (per il momento...) ben cinque anni di carcere ai quali potrebbero aggiungersene altri, ha deciso di non lasciar naufragare la sua passione per l'imprenditoria e gli affari di dubbio gusto. Dopo aver dichiarato che nemmeno le patrie galere potranno offuscare i suoi affari, ecco la nuova e brillante idea: registrare un nuovo marchio di giocattoli per bambini.

Molti penserebbero ad una sincera redenzione e... sbaglierebbero! Corona, infatti, non è stato folgorato sulla via di Damasco e redarguito dalle sbarre che fanno da elemento d'arredo alla sua attuale dimora in quel del carcere di Busto Arsizio, no! Il gentiluomo ha infatti deciso di registrare il marchio "Santiago", sotto il quale venderà i futuri pupazzi per neonati.

Mirko Scarcella, amico e socio di Fabrizio Corona, ha registrato il suddetto marchio e si appresta a sfruttarlo da un punto di vista commerciale, visto che si tratta proprio del nome scelto dalla Rodriguez e da Stefano De Martino per il loro bambino che nascerà il prossimo 22 di aprile.

Come reagirà a questa notizia la coppia felice? La prenderà come un regalo di buon auspicio, una scelta di pessimo gusto,

Via | panorama

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail