Abbronzanti fai-da-te: tintarella vs rischio

abbronzanti idratantiSe siete amanti della tintarella, incallite ricercatrici dell'abbronzatura perfetta, anche voi avrete osato esporvi al sole senza seguire tutte le accortezze ed i consigli del caso. Spopolano articoli e servizi su fototipo e grado di protezione solare consigliato, indicazioni sulle ore in cui è meglio evitare l'esposizione al sole, imperativi sulla necessità di una protezione solare, anche per le pelli più scure.

Ebbene, tutto questo ce lo sentiamo ripetere ogni estate, ma nonostante tutto c'è chi, consapevole dei rischi, ama scendere in spiaggia all'una del pomeriggio ed, incurante di una leggera bruciatura, si abbronza senza protezione.

C'è poi chi si attrezza con espedienti fai-da-te, conosciuti ormai su tutte le spiagge d'Italia, il cui uso si è diffuso grazie ad un passaparola da ombrellone ad ombrellone. I due prodotti in questione, usati da tante amanti della tintarella, sono l'olio Johnson e la crema Nivea. Entrambi i prodotti, se applicati prima o durante l'esposizione al sole, fanno sì che la sera la pelle acquisti un colore ambrato e che il rossore non sia accompagnato dal classico dolore conseguente alla scottatura.

Quali siano gli effetti sull'invecchiamento della pelle o i rischi che si corrono ricorrendo a tali pratiche non sono ben definiti anche perchè in tante usano questi prodotti idratanti per abbronzarsi, ma non se ne parla mai. Tutte sanno che è rischioso e potrebbe essere dannoso per la pelle, ma continuano a spalmare olio e crema come se ci si dovesse friggere.

Si badi bene, la mattina seguente, l'effetto del sottile strato dorato sulla vostra pelle - come nella più triste delle favole - sarà svanito e vi riesporrete al sole cospargendovi nuovamente di uno dei due citati unguenti idratanti per avere il desiderato colorito serale. Vale la pena rischiare per l'abbronzatura di una sera?

Per quanto riguarda il connubio tra questi idratanti ed esposizione al sole, le conseguenze variano dalla bruciatura all'eritema, ma potreste essere tra le fortunate a cui non succede niente; per quanto riguarda la crema Nivea, la classica Nivea Blu ha un effetto più forte rispetto alla Nivea Soft, anch'essa usata allo stesso scopo.

Mi chiedo se tra i nostri lettori c'è chi è conoscenza di prodotti che vengono usati allo stesso modo, o delle conseguenze che l'uso di tali prodotti può avere sulla pelle, o se siete tra coloro che, pur di avere l'abbronzatura ideale, non badano a rischi, nè a cosa si spalmano.

  • shares
  • Mail