I tacchi alti ci mandano all'ospedale

nuvole scarpeCi sono cose capaci di mandarci – figurativamente – fuori di testa, e altre che possono mandarci in ospedale. Le scarpe sono capaci di entrambe le cose, perché prima ce ne innamoriamo perdutamente e poi le incolpiamo di averci rovinato i piedi. E in qualche caso di renderci impossibile non ricorrere all’aiuto medico, addirittura.

Un sondaggio inglese commissionato da Hotter Shoes, il più grande produttore di scarpe britannico, ha rivelato che su un totale di circa 3000 donne che indossano abitualmente i tacchi alti una su dieci è stata costretta a rivolgersi alle cure ospedaliere per danni correlati all’uso degli stiletti.

Ferite per colpa di cadute, ossa rotte, borsiti, vesciche infette, tendini infiammati, strappi muscolari, problemi alle articolazioni del ginocchio: sono tutti i problemi che possono derivare dall’uso di tacchi alti e che vengono sistematicamente registrati al pronto soccorso degli ospedali che si ritrovano davanti donne massacrate da una delle loro passioni.

Anche molte celebrità e alcuni stilisti sono stati interpellati. Le prime hanno dichiarato di non poter rinunciare a scarpe favolose sui tappeti rossi, anche quando sono dolorose come una tortura; i secondi hanno detto che spesso devono eliminare dalla produzione destinata ai negozi i tacchi più arditi che mandano in passerella.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail