Sogni e eros: il bello di lasciarsi andare

sogni e eros

Dato che ci siamo svegliate tutte da non molto (...) prendo spunto dal servizio di Style sui sogni erotici e vi rilancio la palla incandescente. Sognare è già impegnativo di per sè, figuriamoci quando al centro dell'attività onirica c'è una fantasia sessuale dalle motivazioni oscure! Una cosa col tempo si impara: a non sentirsi in colpa per il mix di ingredienti con cui, consapevolmente o meno, si farciscono i sogni. Voi cosa ne pensate?

Le psicologhe del servizio ci aiutano: se per esempio si sogna di far sesso con una persona che non ci piace, ciò non significa per forza che si è incosciamente attratte dal suddetto, ma che semplicemente, come dice Sarah Dening, siamo fissate con l'aspetto negativo che questa persona incarna e che non accetteremmo (o non accettiamo) nel nostro partner.

Su una cosa non sono d'accordo con le esimie dottoresse: cioè che sognare incontri sfavillanti con una star sia indice di poca fantasia. Io credo che invece di fantasia ce ne voglia un bel po', oltre che a impegno e, perchè no, lungimiranza. Scherzo... W i sogni, isola di solitudine, libertà e riflessione, non sai mai chi puoi incontrarci... ascoltateli sempre!

image| Lempicka

  • shares
  • Mail