Le donne hi-tech dell'anno: Sun Yafang

Di lei, si sa ben poco: la sua storia è avvolta nel mistero, nonostante sia una delle donne più potenti della Cina. Ma per non smentire la sua provenienza, Sun Yafang è riuscita e riesce tuttora a far trapelare pochissimo sul suo conto, rimanendo così una donna sfuggente e tuttavia molto affascinante, concetto decisamente in accordo con le origini orientali.

Sun Yafang ha 54 anni ed è dal suo soprannome forse che si possono capire molte cose di lei: è infatti così temuta dai suoi rivali, da essere conosciuta come "l'assassina del mercato", "market killer"; ma noi possiamo più pacatamente e più semplicemente chiamarla Madame, altro soprannome molto diffuso e a lei attribuito.

Sun Yafang non appare quasi mai in pubblico, nemmeno in fotografia e questo contribuisce a pensarla come una donna leggendaria, anche se ancora in vita. Ma chi è veramente Sun Yafang?

Impossibile rispondere in modo esaustivo. Certo, il ruolo che ricopre agli occhi del mondo potrebbe già rivelarci molto: Sun Yafang è infatti "il direttore" di Huawei Technologies, compagnia, anzi colosso cinese produttrice di apparati e dispositivi di telecomunicazione, che in piena crisi, grazie proprio alla sua supervisione, ha fatturato miliardi di dollari, andando a competere decisamente anche con le aziende occidentali, tanto da "spaventarle".

Considerata il numero due di Huawei Technologies, Madame ricopre il ruolo di direttore da oltre 10 anni, contribuendo a stabilire una nuova immagine della Cina nel mondo, dove pare che le donne comincino a scalare vette fino a poco tempo fa assolutamente irraggiungibili.

Il "2010 Niandu Shangjie Mulan" ha designato 30 donne speciali, le 30 imprenditrici cinesi che maggiormente dovrebbero incarnare l’archetipo dell’eroina nazionale Fa Mulan; il Niandu Shangjie Mulan è un sondaggio, a cui partecipano istituzioni accademiche, mass media, industria e celebrità. Sul podio di questa classifica, è salita anche la nostra Madame, quindi una delle maggiori rappresentanti di quella che potrebbe essere definita la "rivoluzione femminile cinese".

Di certo sappiamo che Madame è tra le donne più potenti della Cina, tra le più influenti nel mondo dell'hi-tech e tra le più potenti al mondo secondo diverse classifiche di Forbes. Soltanto ultima in ordine cronologico quella del 2010, dove appare 90esima.

Del passato di Sun Yafang poco ci è dato sapere: Madame ha studiato alla Chengdu University of Electronic Science and Technology, laureandosi probabilmente a pieni voti, e prima dell'entrata in Huawei nel 1992, ha ricoperto anche un'altra importante carica, come Ministry of State Security nel settore delle telecomunicazioni.

Quale sia la vita privata e personale di Madame, che meriterebbe di essere definita eccezionale solo perchè la si può chiamare in questo modo, non ci è dato saperlo: si possono fare solo congetture. Così come si può cercare di intuire qualcosa sul suo carattere: sicuramente determinata, tremendamente precisa, un cervello da supercalcolatore, probabilmente sfiorerà il cinismo, con qualche tocco di sana crudeltà. Non si può ricoprire un ruolo del genere, in un campo ancora appannaggio quasi esclusivo degli uomini, in un Paese come la Cina, dove per molti versi la popolazione maschile è ancora molto più ben vista di quella femminile, se non si è probabilmente un tantino spietati. Il soprannome di market killer poi avrà pure un suo appiglio con la realtà...

Non deve essere facile avere a che fare con Sun Yafang, ma il suo profilo così deciso deve essere un esempio per chiunque voglia prefissarsi un obbettivo e raggiungerlo, la sua pacata discrezione un modello per tutte coloro che vogliano aggiungere fascino alla loro personalità. Di sicuro si tratta di una donna con gli attributi e sapere qualcosa di più su di lei e sul suo genio tecnologico ed economico, ci aiuterebbe ad avere un mito in più da emulare.

  • shares
  • Mail