Ballerine: agli uomini non piacciono. E alle donne?

Non ci volevo credere, sono mesi che rifiuto questa tesi. Ma come – mi dicevo – l’icona di stile più osannata di tutti i tempi, simbolo di classe e femminilità, le ha indossate per anni, e gli uomini le considerano scarpe da bambina? Le ballerine tornate di gran voga nelle ultime stagioni hanno spopolato e vincendo le resistenze delle irriducibili dello stiletto, sono diventate un must irrinunciabile. Eppure ai maschietti proprio non vanno giù. Interroghiamoci.

Un giro per forum femminili (ma anche qui su Pink) riserva una sorpresa: anche molte ragazze ritengono che non donino a tutte. A meno di non possedere lunghe gambe affusolate, un’altezza da top model e caviglie sottili, la maggioranza boccia le ballerine. Ma sarà vero? Insomma, le misure da top model sono davvero fuori della portata di molte eppure le ballerine vendono, e vendono tanto. Ma allora chi le indossa?

Sempre più perplessa procedo la mia indagine. “No – dicono nella sezione Moda del forum di femminile.it – basta saperle abbinare.” I consigli d’oro: evitare gonne a tubo, preferendo i modelli a ruota appena al ginocchio; indossare pantaloni alla caviglia, o comunque affusolati e mai svasati; sempre azzeccato un abitino corto, per ristabilire le proporzioni; scegliere accessori iper-femminili, per evitare l’effetto baby.

E fin qui, il problema è risolto. Ma ne sorge un altro: la camminata. Chi è abituata a falcate su un numero imprecisato di centimetri distribuiti pericolosamente in verticale, ammette di far fatica a mantenere un passo elegante. Pericolo “papera” dietro l’angolo insomma. Incubo di ogni donna. Sarà solo un timore psicologico?

E veniamo agli uomini. Le testimonianze dalla Rete sono poco confortanti. Gli uomini preferiscono sempre e comunque il tacco alto, che slancia la figura e rende la camminata ondeggiante (e conturbante). Incuranti del pericolo che corriamo quotidianamente arrampicandoci come climber su vertiginosi sandali, ci vogliono donne e non ragazzine. Ma davvero non piacciono proprio a nessuno? Un rapido sondaggio familiare a casa mia ha dato un risultato che non fa statistica: uno a favore, uno contrario e un indifferente “che mi importa”. Dalle vostre parti come soffia il vento?

  • shares
  • Mail