Come avere piedi di fata con tante cure naturali


Avere i piedi da fata è un’esigenza soprattutto quando si sceglie di indossare i sandali che scoprono tutte le imperfezioni: dita poco curate, eventuali calli e talloni ruvido. Curare i piedi può non essere facilissimo, ma con un po’ di attenzione (e di voglia) si possono ottenere degli ottimi risultati. Iniziamo quindi a svelare qualche segreto beauty, partendo proprio dai talloni.

Per mantenere morbida la pelle sul calcagno è necessario applicare una crema tutte le sere. La mettiamo sul viso, sulle mani, perché dovremmo dimenticarci dei nostri piedi? Eppure capita, e pure spesso. Il secondo step passare della pietra pomice quando si fa il bagno o il pediluvio, per rimuovere le cellule morte. Se queste piccole attenzioni non fossero sufficienti, dedicate un trattamento intensivo ai vostri piedini una volta la settimana.

In che cosa consiste? Dovete metterli a mollo con acqua, un cucchiaio di olio d’oliva, latte e burro di karitè (si scioglierà completamente nell’acqua calda). Lasciateli in immersione per 10 minuti e poi con una lima trattate il calcagno. Per fare invece uno scrub, ma anche per eliminare il gonfiore dalle vostre caviglie, potete anche prevedere dei pediluvi in acqua tiepida e sale grosso.

Per togliere quella sensazione di secco, nell’acqua potreste anche aggiungere dell’olio essenziale di lavanda o di rosmarino o sciogliete del miele. Infine, veniamo al massaggio. Dopo ogni pedicure ci vuole un piccolo massaggio rigenerante, che cosa utilizzare. Potreste per esempio applicare dell’olio di arnica, che togliere i dolori, soprattutto se durante il giorno state a lungo in piedi, magari sui tacchi.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail