Illuminante viso fai da te o meglio acquistarlo?

L'illuminante viso è un prodotto chiave per la buona riuscita di un make-up perfetto. Ha la funzione - come suggerisce la parola stessa - di illuminare il viso, valorizzare i lineamenti e ravvivare un incarnato spento. In commercio esistono numerose marche di illuminanti ma in poche sanno che è possibile crearlo in casa con pochi gesti e due prodotti: una crema idratante e un fard (o ombretto) chiaro in polvere.

La crema deve essere adatta alla vostra pelle e non essere troppo grassa (a meno che abbiate la pelle molto secca), mentre il fard è preferibile sceglierlo minerale, così non ostruisce i pori e dona un effetto più naturale, e nelle nuance rosate, bianche, dorate e beige. Una volta scelte le tonalità adatte al vostro incarnato, mescolate insieme i due prodotti fino a che non otterrete un composto omogeneo e conservatelo in un barattolo con coperchio, di modo che possiate chiuderlo in modo ermetico.

Se preferite acquistarlo, ecco qualche consiglio prezioso: se avete una pelle matura evitate l'illuminante in glitter, perché non farebbe altro che evidenziare rughe e imperfezioni. Se desiderate un effetto naturale optate per un prodotto spray o in crema leggera, mentre se siete under 30 osate pure con quello in gel, più evidente e adatto ad un make-up da sera. La cipria illuminante è adatta a pelli normali o grasse, il glitter in polvere va bene per una serata in discoteca e se desiderate risaltare anche il décolleté. L'olio lucidante sceglietelo solo se siete fresche di abbronzatura e se volete dare un tocco di luce a capelli e corpo, mentre la crema è perfetta per le pelli secche e se desiderate un effetto satinante.

Foto | Getty

  • shares
  • Mail