Quali sono gli alimenti che ci aiutano a dormire meglio?

Sappiamo che esistono alimenti che ci aiutano a dimagrire, altri che ci danno più sprint e altri ancora che fanno bene alla salute generale. Ma lo sapevamo che c'è un'alimentazione perfetta anche per dormire meglio? Vediamo insieme quali sono i cibi amici del sonno e prepariamoci a inserirli nella nostra dieta. Potrebbero davvero essere quello che ci serve per fare una notte piena di bei sogni.

Partiamo con la frutta secca e principalmente con noci, nocciole e mandorle. Questi gustosi cibi non sono solo una fonte importante di magnesio, ma anche di melatonina, l'ormone che regola il ciclo del sonno e che stimola la sonnolenza. Quindi, se proprio la sera sul divano vogliamo concederci qualcosa da sgranocchiare senza sensi di colpa puntiamo su una manciata di noci. Ma sempre senza esagerare, visto l'apporto calorico.

Ma parliamo anche degli acidi grassi omega-3. Si, che facessero bene per la salute e come arma contro l'invecchiamento cellulare già lo sapevamo, ma forse ignoravamo che contribuiscono anche alla formazione della melatonina, la quale aiuta a regolare i ritmi sonno-veglia. Non solo, alcuni pesci, quale ad esempio lo sgombro, il tonno, il pesce spada e il salmone, contengono la preziosa vitamina B3, che è indispensabile per la produzione di serotonina, il cosiddetto "ormone del buonumore". E se siamo in armonia con il mondo, si sa, dormiamo anche meglio.

Un piccolo trucco poi, per facilitare l'arrivo di Morfeo, è quello di consumare carboidrati complessi la sera a cena. Forse non tutti sanno che, in effetti, pane, pasta e soprattutto le patate (le quali contengono il potassio, che è un miorilassante naturale), hanno un leggero effetto soporifero in quanto contengono triptofano che regola i livelli di serotonina. Ovviamente, per un buon risultato la cena non deve essere abbondante e ad orari troppo tardi, pena la classica insonnia da indigestione.

Fra le verdure, inoltre, ricordiamo il cavolfiore, buonissimo lesso, che è ricco di bromo, dall'effetto sedativo, ma anche la lattuga e il radicchio, perfetti per una fresca insalata serale, che sono degli analgesici naturali. La lattuga, in particolare, è da sempre stata utilizzata per alleviare gli stati di ansia e irrequietezza. Le nonne ne facevano decotti anche per calmare la tosse nervosa!

E in ultimo, diamo qualche info in più sulle tisane di erbe. Camomilla, valeriana, biancospino sono le più utilizzate per favorire il buon sonno, in quanto sono miorilassanti, sedative e calmanti. E se l'infuso proprio non ci piace? Puntiamo su un altro rimedio classico: la tazza di latte caldo e miele, un antistress saporito che ci aiuta a dormire come angioletti. Buon sonno a tutte.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail