L'aspetto non conta. Davvero?

donna profilo

L'aspetto non conta, conta come sei dentro. Oppure: l'aspetto conta perché è la prima cosa che gli altri vedono di te. Sono questi due stereotipi a farci dividere, parlo di noi donne, in due gruppi: le brutte e le intelligenti/sensibili. Il guaio è che spesso crediamo anche noi che bisogna necessariamente rientrare almeno in una di queste due categorie.

Da qui passiamo poi anche a dire che le femministe non possono mettere il tacco 12, le donne serie non comprano vibratori, le belle non mettono gli occhiali o non perdono tempo a studiare. Mi sto convincendo sempre di più che noi donne ci facciamo del male ogni volta che cerchiamo di corrispondere ad una definizione ben precisa di donna ideale (poi di moglie ideale, di madre ideale, di donna in carriera ideale).

In realtà, il bello di noi donne, come in fondo di ogni essere umano, è che non c'è contraddizione tra i vari aspetti di una personalità. La questione morale, invece, è un'altra. Chiaramente non posso dire di essere una femminista se poi penso di avere il diritto di dividere il mondo in donne di serie A e serie B. Come non posso lasciare che le mie passioni erotiche condizionino le mie scelte sul lavoro o mentre esercito una carica pubblica. Ma come dicevo, questa è un'altra storia. Voi Pinkies invece cosa ne pensate?

  • shares
  • Mail