La festa del papà: che significa per noi?

Padre e figlio in foto d'epoca

E' in arrivo la festa del papà. Come la vivete, lettrici di Pinkblog? Siete felici di poter comprare un regalino per vostro padre? O non è mai stato presente? Avreste preferito non averlo mai conosciuto? O tutt'ora faticate a trovare un uomo alla sua altezza?

Gli psicologi sostengono che la figura paterna sia fondamentale nella crescita di una bambina. Che impatto hanno avuto allora questi padri tradizionali su noi giovani donne? E che donne sono e saranno quelle che invece hanno avuto un padre presente, affettuoso, capace di manifestare i propri sentimenti, di dire il proprio affetto e di far sentire protetta la propria bambina?

Io non dimenticherò mai una ragazza che mi raccontò di faticare a trovare un uomo perché nessuno di quelli che incontrava le sembravano all'altezza di suo padre. A me è accaduto il contrario: ho passato anni a cercare un uomo che fosse molto diverso dal genitore con cui ero cresciuta.

Avete mai pensato che i rapporti che intessiamo durante la nostra vita con gli uomini che incontriamo e che la nostra stessa sessualità potrebbero dipendere da quel nostro primo incontro con il genere maschile? Voi Pinkies che ne pensate?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail