Serpente avvelenato da una tetta di silicone

Il profumo di questa notizia è quello di una bufala bella e buona ma è talmente divertente che, sia vera o no, viene voglia di raccontarla. L’aria di bufala risiede nella stranezza dell’episodio, certo, ma anche nel dubbio che ci sorge al sentir parlare di un serpente intossicato dal silicone di una tetta rifatta. Ma come? Si intossica con il silicone che dovrebbe garantire una certa sicurezza a chi lo porta inglobato in sé?

Ecco la storia. Orit Fox, modella israeliana dal décolleté particolarmente generoso e naturalmente ritoccato, è stata morsa da un serpente durante un servizio fotografico. Il video che testimonia l’episodio ha fatto il giro della Rete e gli animalisti si sono immediatamente allertati non solo per l’uso del povero animale ma anche per la sua morte alla fine della storia.

La modella infatti è stata portata in ospedale subito dopo il morso per ricevere le prime cure e scongiurare problemi ma ad avere la peggio è stato il serpente, che è morto. Oscuro il motivo. Qualcuno sostiene che sia rimasto avvelenato dal silicone, ma la motivazione appare a molti improbabile.

  • shares
  • Mail