Supermodel meal in a box: il pasto delle modelle

supermodel meal in a box

Non sarà divertente per chi lotta contro l’anoressia e il sottopeso, che dalle passerelle alla pubblicità spesso dilaga imponendo modelli di bellezza distorta. Ma può servire come provocazione anche se nasce giusto come uno scherzo il supermodel meal in a box, letteralmente un pasto da supermodel in scatola. Minuscola. Praticamente da pillole. Si fa sempre un gran parlare di quanto poco e a volte proprio niente mangino le modelle. E se anche mangiano nessuno se ne accorge, perché si giudica quel che si vede: pelle, ossa, poco altro.

Sono solo gomme da masticare, ma in un packaging ironico e un po’ insolito rispetto a quel che si trova normalmente negli espositori dei supermercati dove usiamo acquistarle. Contiene otto gomme che seguendo il gioco sono otto pasti completi. I produttori suggeriscono di regalare la confezione di pasti miniaturizzati a qualche amica un po’ fissata con il peso ma vi suggeriamo di verificare prima che non se la prenda troppo o che non abbia dei problemi più seri di quelli legati al voler perdere due chili dovuti al lavoro alla scrivania senza moto. Potreste far peggio. Se vi diverte, s’acquista a poco più di un dollaro.

Via | Gizmodiva

  • shares
  • Mail