Come scaricare lo stress per i preparativi del matrimonio

esercizi stress

Pianificare il matrimonio mette a dura prova il rapporto con vostra suocera, i vostri nervi e quelli di chiunque si trovi ad avere a che fare con voi? Prima che sia troppo tardi e che rischiate di andare al manicomio in attesa del grande giorno, rimediate con qualche trucchetto per scaricare lo stress, distendersi, alleviare l’ansia. I consigli sono di Self che li offre a tutte le promesse spose sull’orlo del tracollo nervoso.

Seguendo le immagini, eseguite alcuni semplici esercizi capaci di migliorare il modo in cui affrontate tutti i pasticci che inevitabilmente si presentano nel corso dell’organizzazione. Vi servirà pochissimo spazio, qualche minuto, un materassino. Si uniscono posizioni tratte dalla disciplina yoga ed esercizi di stretching, per rilassare la mente ma anche il corpo. Le situazioni da affrontare saranno mille, dall’abito alla torta, dagli inviti ai fiori, dalle foto alle fedi, dalla disposizione dei tavoli al menu. Solo quattro gli esercizi che possono aiutare ad uscirne vive. E in forma.

Per scaricare lo stress simulate un incontro di boxe. Così eviterete di prendere a pugni davvero chi vi snerva e vi sfogherete limitandovi a visualizzare le sonore punizioni che vorreste infliggere alla sarta che ha sbagliato l’orlo del vostro abito, al fioraio che non ha capito la sfumatura esatta del colore che avete scelto per gli addobbi e così via. Con le ginocchia leggermente flesse, le braccia piegate davanti a voi, tirate di boxe a ritmo di musica muovendovi rapidamente sui piedi. Scaricherete lo stress ma brucerete anche 600 calorie in un’ora.

Se invece volete rilassarvi sistemate un materassino in un angolino tranquillo del giardino o in una stanza piacevole e distendetevi seguendo la seconda immagine. Incrociate le gambe e allungando le braccia sopra la testa scendente lentamente lasciandovi andare pian piano fino ad arrivare al pavimento. Respirate profondamente.

Se neanche vi siete rilassate che già vi fanno inalberare di nuovo, ecco un altro sistema per scaricare la carica nervosa. La posizione iniziale è simile a quella del primo esercizio ma qui i pugni da sferrare davanti a voi saranno in parte alti e in parte bassi. Aggiungerete quindi all’esercizio di prima una serie di squat sulle gambe. Sarete tanto stanche che di notte dormirete come sassi e neanche l’ansia per i problemi che vi attendono il giorno dopo potrà vincere.

Concludete con un bel po’ di relax, specialmente la sera prima delle nozze se siete arrivate stanche e disfatte. Nella pozione del secondo esercizio piegate alternativamente una gamba e poi l’altra, tenendo quella opposta stesa davanti a voi. Scenderete con le braccia favorendo il rilassamento e lo stiramento muscolare. Tutte le tensioni saranno portate via. Ricordatevi di scaldare leggermente i muscoli prima di ogni esercizio con un po’ di corsetta sul posto o una passeggiata.

  • shares
  • Mail