Chi è Roberta Lombardi, la mamma capogruppo alla Camera per il Movimento 5 Stelle

Roberta Lombardi è appena stata eletta - per alzata di mano - capogruppo alla Camera "pro-tempore" per il Movimento 5 Stelle, così come è emerso dalla prima assemblea del partito alla presenza di Grillo e di Casaleggio in un hotel romano. Finora tutto quello che sappiamo del M5S è avvolto dalla nebbia, ma nonostante le bordate del suo leader e il lavoro "silenzioso" dietro le quinte del suo vice, ad aver colpito l'opinione pubblica è piuttosto il vento di rinnovamento che si è portato dietro, e che ha letteralmente travolto la politica italiana.

L'incontro romano è cruciale per tutti i neo eletti "grillini", votati in massa nel corso delle ultime, sorprendenti elezioni, che ci consentirà, finalmente, di scoprire nomi, volti e intendimenti di coloro che saranno presto i nuovi protagonisti del nostro Parlamento. Tante donne, finalmente, giovani e con idee fresche e nuove, si spera. Come Marta Grande e come Roberta Lombardi.

Nata 39 anni fa a Roma, questa grintosa neo mamma di un bimbo di 10 mesi che ha portato con sè all'incontro con gli altri neo eletti, ha alle spalle un curricumum accademico di tutto rispetto. Laureata in Giurispudenza, ha frequentato un corso post- lauream presso la Luiss Management e da 9 anni lavora presso un'azienda di arredamenti d'interni di lusso, un vanto del made in Italy di cui è orgogliosa. Roberta ci tiene però a precisare di essere tutto tranne che una privilegiata, al contrario, la voglia di rendersi indipendente dalla famiglia l'ha spinta a lavorare fin da quando aveva 19 anni. Ha cominciato la sua militanza presso il Movimento fondato da Beppe Grillo sei anni fa, inseguendo quella che i suoi familiari definiscono "una chimera" (forse solo fino a ieri), ma che per lei è semplicemente una volontà di sentirsi cittadina fino in fondo, responsabile e fiera di esserlo. Appena eletta capogruppo, Roberta specifica quali siano i valori che in politica, e forse anche nella vita, ritiene più importanti:

Ogni cittadino è leader di se stesso ed è coinvolto personalmente per riuscire a cambiare il Paese

Come praticamente tutti gli appartenenti al Movimento 5 Stelle, anche la Lombardi è, come ama definirsi lei stessa, una "smanettona al computer", ma anche una grandissima appassionata di letteratura, sia saggi che romanzi, e ama scrivere lei stessa. Nella vita di questa pimpante neo mamma, oltre all'amore per il compagno e per il suo bimbo, c'è anche spazio per i cani, in particolare per la cagnetta Mirtilla. Tecnologica, dinamica, anticonformista, amante dei viaggi, degli animali e dell'ambiente ma anche manager affermata, Roberta Lombardi sembra sfuggire a qualunque possibile catalogazione, e ci va bene così. Saprà anche dimostrarsi altrettanto capace in Parlamento avendo il coraggio, eventualmente, di allearsi "con il diavolo" per il bene dell'Italia?

  • shares
  • Mail