Tra una pagina e l'altra, lo specchio per prendere il sole


Le maniache della tintarella sicuramente ne conservano uno dagli anni '80, ben nascosto dagli sguardi dei salutisti dell'ultim'ora che si cospargono di protezione totale e vagano per la spiaggia pallidi come cenci terrorizzando il loro prossimo sui pericoli del sole: lo specchio di cartone.

Nella lontana Svezia, dove di sole in effetti ne vedono pochino, la Hawaiian Tropic, storica marca di solari americana, ha riportato in auge lo specchio, pubblicizzando le proprie creme con uno specchio per prendere il sole inserito tra le pagine di una rivista.

Dopo la lettura di un po' di sano gossip da spiaggia, seduta intensiva di abbronzatura.

p.s. l'abbronzatura va bene se è consapevole: soprattutto per il viso, mettete sempre la protezione (alta!), usate il doposole (e se scegliete quello giusto per voi può anche sostuituire la crema idratante), bevete tanta acqua e mangiate cibi cosidetti idratanti, come l'anguria, l'insalata verde, ghiaccioli, succhi di frutta e centrifugati di verdura.

  • shares
  • Mail