I rimedi casalinghi contro i più comuni problemi di salute

Che la nonna ne sappia sempre una più dello speziale oramai è cosa nota. Quando ci colgono quei piccoli ma fastidiosi problemi di salute di lieve entità, i classici rimedi casalinghi sono infatti la soluzione veloce e naturale a cui affidarsi con tranquillità. Vediamo quindi insieme quali sono i più comuni.


  • L'infreddatura - L'inverno non è ancora finito e marzo pazzerello imperversa coi suoi scherzi meteorologici, quindi raffreddori e influenze sono ancora un rischio per la salute. E allora che fare? Semplice, puntare sui decotti a base di erbe, fiori, spezie e ortaggi dal noto potere antipiretico e disinfettante. I migliori sono l'aglio, lo zenzero fresco fatto a fette, il basilico, la cipolla verde e la cannella in stecca. Da non sottovalutare neppure gli effetti positivi della tintura madre di echinacea, ben più potente di qualunque prodotto in pillole o filtri per tisane e quindi più adatta a combattere gli stati acuti della malattia.


  • L'indigestione - È un problema assai comune, specie nel mondo moderno, dove il cibo a disposizione è tanto e sempre più condito, insaporito, unto e quindi pesante da digerire. Quando si esagera un po' a tavola si può cercare di allentare la sensazione di gonfiore data dall'indigestione con infusi a base di semi di finocchio, magari uniti ad anice e menta piperita. Anche il finocchio come ortaggio crudo è ottimo: mangiato come fine pasto aiuta ad alleggerire la pancia piena.

  • Arrossamenti della pelle - In estate come in inverno capita che la pelle di mani, viso e corpo si arrossi a causa di dermatiti da contatto o allergie. Per calmare i rossori e i fastidiosi pruriti, ci vengono incontro gli impacchi a base di camomilla, hamamelis e calendula. In commercio ci sono dei distillati fatti apposta per questo uso, ma in casa possiamo portare le erbe ad ebollizione in abbondante acqua, far freddare bene e passare sulla parte del corpo da trattare con un batuffolo di ovatta imbevuto. E se questo non bastasse? C'è il succo di aloe che possiamo prendere quanto serve dalle sue foglie tagliate. State correndo in serra per prenotarvene una pianta?

  • Per le screpolature - Per le mani, i gomiti, ma anche per le labbra, che risentono spesso delle screpolature, si può fare in casa una cremina semplicissima che cura il problema. Basta mescolare eguali parti di cera d'api e olio d'oliva (ovviamente tutto bio!) per creare velocemente un balsamo per la pelle che la lenisce, la ripara e la tutela dagli attacchi esterni (la cera è stupenda in tal senso, in quanto crea un film protettivo che fa da scudo contro gli agenti atmosferici).

  • La nausea - Se è causata da indigestione, vi rimandiamo al rimedio del finocchio, se invece è colpa di un principio di influenza intestinale, allora l'alleato magico è il limone. Questo meraviglioso agrume, dal sapore forte e asprognolo, ha il potere di regolare l'acidità di stomaco se preso lontano dai pasti, in quanto il suo succo rilascia ceneri basiche a contatto con i succhi gastrici. Con una spremuta non zuccherata a base di limone la nausea si mitiga e anche l'intestino ne trae giovamento. Così guarire diventa più semplice.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail