La tecnologia rovina le relazioni

relazioni fbSe da una parte la tecnologia aiuta le relazioni a distanza, d’altro canto rischia di mandare a monte persino quelle più consolidate. La colpa sarà tutta della tecnologia? Probabilmente in qualche caso sì, ma in molti altri proprio no. Sarebbe meglio dire che forse è l’uso scorretto di strumenti di comunicazione fin troppo pervasivi delle nostre vite che può determinare qualche tragica defaillance. Qualche esempio? Facebook è il più chiaro banco di prova di quanto vanno sostenendo tutti quelli che al social network più celebre attribuiscono la colpa di un fallimento amoroso.

Un tag inopportuno, una foto un po’ compromettente, l’intreccio di relazioni che per quanto superficiali, prive di significato e decisamente platoniche, anzi completamente virtuali sono tutti passi falsi che possono farvi cadere in fallo, anche – o forse soprattutto – se è proprio l’ultima cosa che vorreste. L’ultima che vi aspettereste. Tenendo nascoste certe cose sembrerà che stiate complottando. Mettendole in piazza apparirete prive di ogni cautela e rispetto per la vostra relazione. Non se ne esce.

La preziosa lezione che ci insegnano i plotoni di cuori infranti e gli archivi infiniti di liti furibonde che ruotano intorno al computer e a Internet è una: usare cautela, renderci conto che quella parola di troppo sfuggita sull’onda del gioco può essere il colpo di grazia, che ci crediate o no. È quel che sostengono quei cattivoni di Shine elencando quali sono gli errori da evitare. Siete d’accordo?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail