Lo smalto che dura quindici giorni

shellacLa marca è Shellac e ve la dico come prima cosa perché il titolo non può che indurre a morir di curiosità e a suscitare il desiderio di correre a comprarne uno in chiunque debba fare giornalmente i conti con lo smalto che si sbecca dopo un’ora dall’applicazione, che non resiste alla piscina, che non va d’accordo con il vostro lavoro al pc. Si chiama Shellac ed è uno smalto ibrido, che coniuga le caratteristiche del classico smalto e quelle della copertura in gel. Dunque resistenza, resa, colore ma facilità d’uso casalingo e rapidità nell’eliminarlo dalle unghie, senza bisogno di ricorrere all’onicotecnica.

Il problema? Perché secchi bisogna avere a disposizione una lampada UV da passare sullo smalto tra un strato e l’altro. Gli strati devono essere tre, anziché due come generalmente consigliato per la classica manicure. Tuttavia ormai le lampade UV per uso domestico sono anche abbastanza facili da reperire e acquistar pure per il privato. Saranno un po’ meno contente le addette ai lavori, effettivamente. Ma immaginate la comodità di avere unghie resistenti come quelle in gel, con uno salto che dura quindici giorni senza sbeccarsi. E che si trova in venti colori.

Via | Mundochica

  • shares
  • Mail