Vogue e le modelle taglie forti

La nota rivista di moda Vogue ha realizzato un servizio dedicato alle taglie generose. Le curve l'hanno fatta da padrone per un buon numero di pagine scatenando commenti positivi, ma anche negativi sul servizio. Come dicevo già nel post Ode alle donne magre, il rischio, con gesti come questi o con campagne mirate ai problemi di peso, è quello di generare una sorta di guerra tra le magre e le grasse.

Laddove sono invece dovrebbero passare concetti ben più importanti come quello della salute del proprio corpo, dell'autostima e della bellezza come cura e valorizzazione delle proprie risorse, sia interiori che esteriori. Sulla Home Page di Vogue leggiamo:

L'immaginario della bellezza femminile cambia registro. O forse non è mai mutato veramente. A confermare un rinnovato amore per le curve, per le rotondità, arrivano anche le classifiche. Come quella che ha incoronato J.Lo “Donna più bella del mondo”.

Non credo però che siano segnali sufficienti o particolarmente significativi. Capiremo, secondo me, che qualcosa è cambiato quando non usciranno servizi dedicati al tema, ma troveremo fotografie e proposte moda che riguardano tutte le taglie e tutti i tipi di donna (che sono molto di più di quelle inscatolabili nelle definizioni "grassa" e "magra"). Voi pinkies che ne pensate?

  • shares
  • Mail