Grafologia: le lettere di Sylvia Plath

antica lettera

Spesso tra amiche, da ragazze, giocavamo con la grafologia come con l'oroscopo, magari leggendo indicazioni sommarie trovate sulle riviste femminili. Allo stesso modo passavamo molto tempo cercando di migliorare il nostro modo di scrivere, sospirando di fronte ad una lettera scritta a mano. Nel tempo questi giochetti sono finiti nel dimenticatoio, fino a che, con l'avvento del pc e delle email, non abbiamo riconsiderato il valore di un testo scritto a mano.

Che emozione poter leggere la lettera o i manoscritti di un grande scrittore o scoprire la grafia di un personaggio famoso. L'interpretazione della personalità attraverso la scrittura, in effetti, non è un gioco, anzi, richiede un altissimo livello di professionalità, tanto che le perizie grafologiche hanno un peso rilevante anche nei tribunali. Ho scoperto, ad esempio, che esistono varie correnti e varie scuole, tra cui, per citarne una, la Grafologia Morettiana (dal nome di Moretti, che diede origine ad una nuova scuola).

Se siete curiose, sul sito ufficiale potete trovare alcune dispense del corso di grafologia online e un'analisi di tre grandi personalità: le scrittrici Silvya Plath, Virginia Woolf e la scultrice Clamille Claudel. Per gli aggiornamenti, poi, ed eventuali discussioni, esiste anche una pagina Facebook (su cui potrete anche leggere news interessanti a proposito di Leni Riefenstahl, la regista del nazismo).

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail