Single ladies e Sex and the City

Si chiama A single lady's blog, sottotitolo Chronicles of a single lady. Inspired by Sex and the City, il blog in cui una ragazza racconta del suo ex che non riesce a dimenticare, della sua passione per artisti e musicisti, di un nuovo incontro che sembra essere quello giusto.

Non so quante di voi Pinkies abbiano un blog, magari anche sotto falso nome, in cui raccontano la propria vita da single. La domanda che oggi mi pongo è: è legittimo mettere in piazza i risultati dei vari appuntamenti? D'accordo, nel resto del mondo lo fanno, magari senza troppi problemi. E' anche vero, però, che nel resto del mondo le cose funzionano un po' diversamente.

Qui da noi quando usciamo con un ragazzo è molto probabile che ne sappiamo già vita morte e miracoli. A volte siamo in grado, grazie ai pettegolezzi familiari , di risalire fino alla terza generazione della sua famiglia. Spesso, quando decidiamo di uscirci è perché lo abbiamo già osservato bene e ascoltato bene nelle uscite in gruppo.

E' quindi anche probabile che lo conoscano gli amici e che lui sappia anche del nostro blog. Insomma, c'è un livello di "controllo" sociale non da poco. L'unica possibilità per noi italiane di mettere online un simile blog è usare uno pseudonimo, cambiare nome al malcapitato e cambiare i dettagli dell'appuntamento, ma facendo così, diciamola tutta, che gusto c'è?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail