Le parole a letto: quali sono giuste per lei? Quali per lui?

Cuore realizzato con parolePartiamo da qui:

L’essenza femminile, invece, predilige le fantasie romantiche, i complimenti, le frasi d’amore. L’uomo ha costantemente bisogno di essere lodato e onorato per eccitarsi, non per altro una frase come “mio eroe” ispira il cavaliere in armatura lucente che si nasconde in ogni uomo, contribuendo a portare alla luce la sua forza virile. A letto quindi le parole che accendono una donna sono soprattutto quelle che solleticano ed apprezzano quello che “è” , mentre l’uomo è più eccitato da parole e frasi che riguardano ciò che “fa”.

Chi parla è Marco Rossi, nella sua rubrica su Erotic Pink, intitolata Sex talk. L'articolo riguarda in generale come creare intimità a letto parlando. Quali frasi preferisce sentirsi dire una donna? Quali un uomo? Vi consiglio la lettura del post perché è molto interessante.

Per quanto invece riguarda noi, oggi, vorrei ragionare su di un'altra possibilità. Detta in soldoni, siamo abituate a pensare che gli uomini sono più sporcaccioni, le donne più romantiche. Non possiamo negarlo, in parte è così. Gli uomini hanno tempi diversi dai nostri e una diversa genitalità.

Credo, tuttavia, che un articolo come quello di Rossi vada considerato come un punto di partenza. Ovvero: se cominciamo a dare spazio alla comunicazione anche a letto, potremo poi magari scoprire che nel nostro caso non è così, che magari accanto abbiamo un uomo più romantico e che le più "sporcaccione" siamo noi. Che ne pensate? Vi va di provare o avete già fatto questo genere di esperienza?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail