Mari Jungstedt, In questa dolce estate ovvero quando il thriller è rosa

Ero lì lì per dire: ma che razza di book trailer, senza un'immagine, senza uno straccio di attori che recita almeno due scene del libro. Alla fine però, devo ammetterlo, è un book trailer che funziona. Non sono un'amante del genere, eppure ho letto tutto il testo e mi è anche venuta voglia di comprare il romanzo. Sono così abituata a considerare libri di donne i libri rosa o romanzi corposi o saggi, che non mi soffermo mai su storie delittuose (anche perché, a dire la verità, sono una che si impressiona troppo).

Ad ogni modo In questa dolce estate, edito dalla Piemme, sta solleticando la mia curiosità. Per appagare un po', della vostra, come al solito Piemme ha messo a disposizione il primo capitolo. A me sembra che l'autrice svedese abbia dalla sua la capacità di farci "vedere" gli ambienti in cui si svolge l'azione, il tutto con un linguaggio accessibile, stringato e ritmato. Mi fate sapere cosa ne pensate voi pinkies?

Autore: Mari Jungstedt
Titolo: In questa dolce estate
Traduzione: Anna Airoldi
Editore: Piemme
Pagine: 336
Prezzo: € 16,50
Isbn 978-88-566-1234-9

  • shares
  • Mail