Le cose che gli uomini odiano sentirsi dire da una donna

gli uomini non amano sentirsi direNavigavo alla ricerca di quelle piccolezze che dividono l'uomo dalla donna, sfumature un pò irritanti, facilmente riconoscibili nell'uno o nell'altro sesso. La rivista The Observer Woman riassume in 15 punti le cose che gli uomini proprio non sopportano sentirsi dire da una donna.

Ecco alcune delle cose che i maschietti non tollerano:


  • Non parliamo di altri uomini. Il nostro fidanzato potrebbe annoiarsi o spaventarsi se parliamo dell'ex. Nè serve provare a farlo ingelosire raccontando di chi ci prova, confidiamoci con una nostra amica, è meglio.
  • Purtroppo, gli uomini conoscono i nostri mezzi e chieder loro "Cosa c'è che non va nel vestito blu?", dopo che ci hanno detto che il rosso ci sta bene li fa sentire accusati e porta a discussioni inutili.

  • Non parliamo loro del lavoro, o almeno senza scendere nei dettagli. Ciò sembrerebbe annoiarli a morte, a meno che la nostra professione non si svolga nell'ambito del porno, e forse anche in quel caso risulteremmo noiose.
  • Odiosa all'orecchio maschile la parola "bene" pronunciata da sola e sospesa a mezz'aria: non capiscono cosa intendiamo nè cosa vorremmo dire, hanno bisogno dei sottotoli.
  • Gli uomini non sopportano, poi, sentirci parlare delle nostre rotture e riappacificazioni tra amiche, nè dei problemi dell'amica dell'amica. Secondo loro sarebbe ideale eliminare tali conoscenze dalla nostra rubrica di contatti problematici e lacrimosi.
  • Risulta loro altamente fastidiosa la richiesta "Puoi girarti? Stai russando!". Nel bezzo della notte, li abbiamo svegliati invocando il meritato sonno col risultato di essere svegli entrambi.

Vi ritrovate nelle cose che dite e in quello che il vostro fidanzato proprio non sopporta? E cos'è che noi proprio non sopportiamo di quello che dicono gli uomini? Io non li sopporto quando si sono persi e si rifiutano categoricamente di chiedere infomazioni. Voi?

via| The Observer Woman

  • shares
  • Mail