Come fare in casa il risotto alla pescatora con o senza bimby


Il risotto alla pescatora è un primo piatto classico e molto saporito, si può preparare con i frutti di mare freschi o surgelati e anche con il Bimby. Quando si parla di pesce il fresco è sempre la scelta migliore, andate dal vostro pescivendolo di fiducia e fatevi dare cozze, vongole, gamberi e seppie o calamari, poi puliteli bene nel lavandino sotto l’acqua corrente, la preparazione sarà molto più lunga e noiosa ma ne guadagnerete in gusto. Diciamo pure che non c’è paragone.

Il risotto alla pescatora lo potete fare nel modo classico con un tegame ed un cucchiaio di legno, oppure con il Bimby, che vi permetterà di fare altro mentre lui cuoce, mescola e prepara.

Ingredienti

  • ½ kg di cozze
  • ½ kg di vongole
  • ½ kg di seppie
  • 800 gr di gamberi
  • 5-6 gamberoni
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • 320 gr di riso
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe
  • Prezzemolo
  • Aglio
  • 530 ml di brodo
  • 8 pomodori pachino

Preparazione
Pulite tutti i frutti di mare con cura, poi fate aprire le cozze e le vongole in una padella con aglio e prezzemolo. Filtrate il brodo e tenetelo da parte, poi togliete i frutti dai gusci. A questo punto potete decidere di procedere la cottura in un tegame oppure di passare al Bimby.

Prendete il Bimby, mettete il prezzemolo e tritatelo per 5 sec a vel 7. Unite olio, aglio e peperoncino (se vi piace) e cuocete 3 min. 100° a vel 1. Mettete cozze, vongole, seppie e gamberi, unite un po’ di sale e poi cuocete 4 min. 100° a vel 1, sfumate con il vino bianco e cuocete 2 min. 100° a vel 1.

Unite i pomodorini e cuocete 10 min. a temp Varoma a vel 1. Mettete il riso e il brodo (500 ml tra brodo di pesce e quello filtrato da voi dalla cottura di cozze e vongole) e cuocete 13 min. 100° a vel 1. Aggiustate di sale e di pepe e mescolate 10 sec vel 2.

Mettete il riso nei piatti e decorate con dei gamberoni saltati in padella e con un ciuffetto di prezzemolo fresco.

Foto|da Flickr di avlxyz

  • shares
  • Mail