Il menù perfetto per la Festa del papà


Domani si festeggia la festa del papà ed è giunto il momento di organizzarsi e pianificare il menù da portare in tavola. Se il papà torna a casa a pranzo sarebbe meglio festeggiare come da tradizione a pranzo, se invece per impegni di lavoro torna a casa solo nel pomeriggio, si può rimandare tutto alla cena, così avrete anche più tempo per organizzarvi e fare una bellissima sorpresa.

Cercate di coinvolgere il più possibile i bambini, fate un menù in cui anche loro possano fare qualcosa, l’importante è che stiano lontani dai fornelli e dai coltelli. Consultatevi con loro anche per la scelta delle portate, è bene evitare i piatti troppo raffinati e puntare su cose che tutti possiate mangiare di gusto.

Ogni menù importante che si rispetti inizia con gli antipasti potete preparare dei classici crostini di polenta con i funghi, il cocktail di gamberi con la salsa rosa ma anche un fritto misto in pastella che rende sempre tutti felici e contenti. Adesso passiamo ai primi, potete optare per i classici della cucina italiana come lasagne, cannelloni, pasta o riso al forno oppure per la pasta e ceci tipica della festa del papà o magari puntare su qualcosa di più semplice e veloce come i tagliolini al limone o all’arancia, la carbonara o l’amatriciana o magari le tagliatelle con gamberi e asparagi o qualche primo piatto di pesce, come la pasta con le cozze o il risotto alla pescatora.

Per quanto riguarda il secondo potete preparare il classico tortino di alici o la cotoletta alla milanese o magari, i burger di pollo o quelli vegetariani con le lenticchie, gli spiedini di pollo profumati o una quichè di carciofi.

Tante alternative anche per i dolci, io vi suggerisco di preparare i dolcetti tipici della tradizione, per muffin, cupcakes e torte in pasta di zucchero c’è tutto il resto dell’anno.

Foto|da Flickr di verino77

  • shares
  • Mail