Gwyneth Paltrow ha perso il bambino che aspettava


Dramma in casa Paltrow-Martin. La splendida Gwyneth al Daily Mail ha rivelato di aver perso il bambino che aspettava, e di aver persino rischiato la vita a seguito di complicazioni legate all'aborto spontaneo.

La 40enne attrice americana naturalizzata inglese grazie alle nozze con Chris Martin (36 anni), leader del gruppo Coldplay, non ha voluto entrare troppo nei dettagli di questo evento così doloroso, ma ha fatto capire che il desiderio di diventare di nuovo mamma è ancora presente, sia in lei che nel marito. La coppia è sposata dal 2003 e se questo bimbo avesse avuto la possibilità di nascere, sarebbe stato il terzo figlio.

Gwyneth e Chris sono già genitori di due bambini, la piccola Apple ("Mela", un nome che è stato molto criticato in quanto "strambo", anzi, stravagante) di nove anni, e Moses di sette. La notizia della maternità della bionda interprete di Sliding Doors, premio Oscar per Shakespeare in love, non era trapelata, probabilmente Gwyneth voleva aspettare la classica "soglia" dei tre mesi di gravidanza prima di diffondere la notizia, ma non ne ha avuto neppure il tempo. Ci colpisce il coraggio di questa diva così glamour e semplice allo stesso tempo, perché come rivelato dalla stessa, dopo la nascita della sua primogenita aveva sofferto di depressione post partum, una patologia insidiosa che colpisce molte neo mamme, e che può rivelarsi anche pericolosa se non curata in tempo e in modo efficace.

Molte donne, per paura di ripiombare nel tunnel del baby blues, preferiscono evitare di restare nuovamente incinte, ma non così Gwyneth. Altro particolare sulla vita privata della coppia che l'attrice ha deciso di rivelare di recente, è la natura un po' "turbolenta" della relazione, non proprio e non sempre rose e fiori (un po' come tutti i matrimoni, del resto). Ad unirli sempre e comunque, a dieci anni di distanza dalle nozze, è però la volontà di essere dei bravi genitori per i loro bimbi.

Indipendentemente dal nostro matrimonio so di aver scelto il padre migliore. Il nostri impegno principale è quello di essere dei genitori complementari

Ha raccontato la diva. Che dire, forza Gwyneth, incrociamo le dita per te e per una prossima, nuova e felice. gravidanza!

  • shares
  • Mail