Il collezionista di ex

ex-grilfriend

Mai incontrato un collezionista di ex? Se vi è capitato avete già capito quanto può essere fastidioso dover condividere, seppur parzialmente – o almeno così si spera – il proprio fidanzato con tutte le sue ex. Il collezionista è un insolito esemplare maschile che non ritiene necessario interrompere i ponti con le proprie ex fidanzate. Non con una che può essere diventata semplicemente un’amica, non con due che per quanto strano può capitare pure che abbia ancora ottimi apporti. Ma con tutte, senza eccezione.

E così mentre siete insieme arriva il messaggio di una che vuole sfogare le pene d’amore, l’email di un’altra che chiede aiuto per montare una mensola, la telefonata di una terza che lo invita a passare per assaggiare una torta appena sfornata e magari ne incontrate per strada ancora una quarta, che magari approfitta dell’occasione per chiedergli un consiglio. Solo una donna con una enorme autostima e una sconfinata fiducia, ammettiamolo, potrebbe sopportare questa vera e propria folla di donne che orbitano intorno a lui. Che, finché resta single, può pure bearsi della sua condizione, ma quando si “accasa” dovrebbe tener conto di quanto la nuova compagna possa pensar male della sua situazione.

Cosa ne pensate? È sempre sbagliato da parte della nuova arrivata osare interferire con la sua vita sociale precedente, benché composta quasi esclusivamente da ex fidanzate? Oppure possiamo accampare un qualche diritto, trovando però il modo giusto per dirlo? E se siamo noi ad avere ancora rapporti con i nostri ex loro come la prendono?

Via | Shine

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail