I sintomi della tracheite virale e quali cure sono più efficaci


Tosse secca e stizzosa, gola che brucia, voce rauca... sono alcuni sintomi della tracheite virale, un tipico malessere stagionale abbastanza fastidioso (talvolta proprio "rognoso", perché si trascina anche a lungo), ma non grave, a meno che non lo si trascuri, e in questo caso potrebbe estendersi alla faringe e alla laringe amplificando i disturbi.

Tecnicamente, come dice la definizione stessa, si tratta di una infiammazione della mucosa che riveste la trachea provocata da agenti patogeni - come batteri o virus presenti nell'aria o trasmessi per contagio nel caso di una epidemia infettiva - e agevolata da fattori quali sbalzi climatici e agenti irritanti come fumo o smog.

I bambini sono particolarmente soggetti ad ammalarsi di tracheite, soprattutto se vivono in ambienti malsani, come la aree urbane inquinate, e se sottoposti a forti sbalzi di temperatura come accade quando si abita in appartamenti iper riscaldati. Anche l'escursione termica provocata dall'aria condizionata in estate può causare la tracheite. Quali sono i sintomi principali di una tracheite?


  • Iniziale fastidio (pizzicore) alla gola che evolve in dolore vero e proprio
  • Difficoltà nella deglutizione
  • Bruciore a livello toracico e sensazione di ostacolo alla respirazione
  • Tosse inizialmente secca e stizzosa che in seguito può evolvere in grassa, con produzione di catarro
  • Febbre


Che fare dinanzi ad una sintomatologia siffatta? Chiamare il medico, che dopo una bella visita con ispezione alla gola, potrà stabilire se si tratta proprio di tracheite e di che natura, se virale o batterica. Nel primo caso, la malattia non necessita di cure particolari per guarire, perché gli antibiotici agiscono solo in caso di infezione batterica. Perciò, il primo e più efficace rimedio rimane il letto, ovvero il riposo, al caldo e senza forzare la gola. Per abbassare la febbre (se superiore ai 38° e mezzo), si possono assumere dei semplici antipiretici che aiuteranno anche ad alleviare gli altri sintomi dolorosi. Il medico potrebbe anche prescrivere un ciclo di aerosol contro la tosse e il catarro, soprattutto per i bambini.

Per accelerare il processo di guarigione, sfiammare la gola e alleviare la tosse e il catarro, inoltre, sono utili anche alcuni semplici rimedi naturali. Ad esempio, estremamente raccomandati sono i suffumigi a base di oli essenziali balsamici, come l'eucalipto, il pino mugo, l'echinacea, l'origano e il cipresso. Anche il classico latte caldo con miele e propoli è sempre un rimedio efficace, così come le spremute a base di agrumi. In ambito omeopatico, invece, i farmaci più indicati in caso di tracheite sono la Bryonia Alba, il Rumex Crispus, il Coccus Cacti e la Pulsatilla.

Foto| di Me and the sysop per Flickr

  • shares
  • Mail