Io e il mammone: una storia infinita

graffito: love mom

Non posso crederci: continuo a parlare con donne che sono sempre ai ferri corti con le suocere e quando non lo sono è soltanto perché preferiscono mantenere una certa pace familiare. Io sono fortunata: la moglie mamma di mio marito non è invadente e mio marito non dipende da lei.

Altre donne si sono invece dovute arrendere o quasi all'idea che la mamma di lui si comporta come una rivale: telefonate clandestine, lotte per ottenere un pranzo o una cena da soli e via dicendo. Un incubo. Che spesso incide sulla solidità delle relazioni?

Noi, però, che siamo le altre, quelle che irrompono nell'idilliaco quadretto familiare e trascinano il mammone fuori di casa (è il punto di vista della suocera ovviamente) siamo sicure di comportarci meglio? Perché per molte suocere invadenti, ci sono anche molte nuore con lo stesso identico carattere, che pretendono dedizione assoluta, che ingaggiano vere e proprie battaglie.

In mezzo, naturalmente, ci sono loro: i nostri uomini. A volte poco coraggiosi per prendere posizione e chiarire ad ognuna che non è una gara d'affetto. A volte presi tra l'incudine e il martello di ricatti morali cui è difficile sottrarsi. Ditemi Pinkies: il vostro uomo è sopra o sotto la media italiana di mammitudine?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail