Le cure per i crampi addominali da colite o mestruazioni più efficaci


Chi di noi non ha sofferto, spesso o saltuariamente, di crampi addominali? Tipici, e talvolta davvero atroci, quelli che ci attanagliano durante le mestruazioni, soprattutto nei primi giorni di flusso, oppure i dolori, altrettanto sgradevoli a intensi, derivanti da patologie intestinali come la colite. Chi ha sperimentato questo genere di malessere sa bene quanto possano essere invalidanti, perché il mal di pancia si associa sempre a debolezza, nausea, inappetenza.

Gli spasmi addominali possono anche avere un'origine psicosomatica, essere determinati da episodi di ansia o di stress intenso. Che la natura delle nostre sofferenze siano organiche o psicologiche, certo poco cambia, in questi casi, l'unica preoccupazione diventa riuscire a porre fine all'agonia il prima possibile. Ma come?

Naturalmente quando il dolore e i crampi addominali sono acuti e insopportabili, può rendersi necessario un intervento d'urgenza con la somministrazione di farmaci antispastici attraverso le iniezioni. Ma questa è una sorta di extrema ratio, prima di arrivare a rimedi drastici, possiamo ricorrere ai consueti medicinali da banco analgesici e antispastici che agiscano sulla muscolatura addominale rilassandola. Un altro classico rimedio, stavolta senza effetti collaterali, è il caldo sul pancino. La boule dell'acqua calda e una coperta arrotolata - soprattutto in inverno, considerando che il freddo accentua i crampi addominali - è un grande e semplice aiuto.

Stesso discorso per le tisane calde. Le più indicate per alleviare il mal di pancia sono a base di camomilla, melissa, achillea millefoglie, agnocasto, rosmarino, salvia, borsa del pastore. Recatevi dal vostro erborista di fiducia (se non l'avete, "fatevelo", è una strategia vincente) e fatevi consigliare un bel mix di erbe con effetto rilassante e antispastico per preparare infusi "personalizzati", sempre tenendo conto che si tratta di rimedi comunque "blandi", non essendo delle medicine.

Però possono aiutarci a stare meglio, magari in associazione ad una dieta mirata povera di zuccheri e di carboidrati semplici (che accentuano il gonfiore e facilitano i processi infiammatori intestinali) e in cui abbondino le fibre, il pesce ricco di acidi grassi Omega3 (come il salmone, le sardine e gli sgombri), e gli antiossidanti contenuti in frutta e verdura, soprattutto prima dell'arrivo delle mestruazioni. Altro rimedio infallibile - ma in questo caso dovrete agire preventivamente - è l'attività fisica.

Gli sport più indicati per alleviare i problemi "di pancia" dono lo yoga (che agisce anche a livello psichico aiutandoci a combattere ansia e stress), il Pilates, il nuoto e le corsa leggera, meglio se all'aria aperta. Tutti questi rimedi sono naturalmente utili, ma se i vostri crampi addominali fossero più forti e frequenti della norma, allora è sempre bene recarsi dal medico ed effettuare qualche indagine diagnostica. Potreste soffrire di endometriosi o di malattie dell'intestino come il morbo di Chron, e in questo caso le terapie devono essere prescritte dallo specialista.

Foto| di AlexPears per Flickr

  • shares
  • Mail