Scolpisci i muscoli delle braccia in modo veloce con gli esercizi fitness giusti

Ora che la stagione primaverile è arrivata e che siamo pronte a tirare fuori dall'armadio t-shirt più affiancate, chiare e che sottolineano le forme, è proprio importante essere sicure del nostro aspetto fisico per poterci scoprire al sole. E siccome la prima zona del corpo a "uscire" sono le braccia, è proprio su di loro che dobbiamo concentrarci, scolpendone i muscoli con gli esercizi fitness giusti.

Ad esempio, per velocizzare l'effetto "tone-up" dei bicipiti, possiamo fare movimenti molto efficaci con l'aiuto di pesetti da 2Kg. È importante curare bene la posizione degli arti superiori, i quali devono essere stesi lungo il corpo dalla scapola al gomito, coi palmi delle mani rivolti verso l'alto e il pollice che trattiene il manubrio del peso. Da qui si sollevano i pesetti verso l'alto, muovendo unicamente gli avambracci e facendo 12 ripetizioni per lato.

Per scolpire i deltoidi, invece, c'è un esercizio molto semplice che coinvolge le fasce anteriori, mediali e posteriori. Si fa stando sedute su una sedia o su una panca con il busto dritto, le ginocchia unite e le braccia distese con i soliti pesetti in mano. Da qui si sollevano lentamente verso l'esterno, arrivando a formare una posizione a croce. Si resta così per mezzo minuto poi si ritorna alla posizione di partenza e si sollevano ancora le braccia, stavolta in avanti, mantenendo per 20 secondi e poi in alto e indietro, bloccando le braccia e flettendo solo gli avambracci su e giù per 3 volte. Si riscende in prima posizione e si ripete tutta la sequenza per dieci volte.

Il terzo esercizio è a corpo libero ed è mutuato dallo yoga. Si parte stando in piedi, si flette il busto in avanti e si avvicinano le mani al pavimento, fino a toccarlo. Da qui ci si sposta con i piedi indietro, fino a che il corpo non assume una sorta di forma a triangolo. Si spingono i talloni verso i pavimento e contemporaneamente si contraggono i muscoli di spalle e braccia, mantenendo la posizione per mezzo minuto, dopo di che si rilassa la muscolatura e si torna su. 3 ripetizioni.

Molto efficace è poi il plank, fatto con l'aiuto di un piattino di carta per implementarne la resa. Questo esercizio esige un po' di forza e resistenza fisica, ma è decisamente un ottimo modo per tonificare sia le braccia sia gli addominali. La posizione da assumere è con braccia e gambe tese e i palmi delle mani appoggiati al pavimento, le punte dei piedi sono l'altro punto di appoggio. La mano destra è posta su un piattino di carta (o su un asciugamano). Tenendo ben fermo il braccio destro, si muoverà la mano sinistra strisciando il piattino dieci volte in senso orario e dieci in senso antiorario. Poi si cambia mano e si fanno 3 serie da dieci per ciascuna.

E per chi passa molto tempo in auto, farà piacere sapere che anche qui è possibile fare esercizio fisico per dare tono ai muscoli delle braccia. Quando si è ferme ad un semaforo rosso basta tenere le mani ben ferme sul volante, nella classica posizione alle 10:10 e contrarre le varie fasce muscolari per una ventina di secondi (sentiremo tirare anche i pettorali) prima di rilassarci e rimettere in moto. Questo esercizio sarà utile anche per scaricare la tensione delle spalle, quindi vale la pena provare.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail