La donna coguara sbarca online: attenti ragazzi

Foto di un giovane uomo

Ne avevamo già parlato: oggi le donne mature vanno a caccia di uomini più giovani e spesso li trovano, attratti dalla maggiore consapevolezza del proprio corpo e dei propri desideri che noi "over" possiamo vantare. Le coguare, a differenza del felino da cui prendono il nome e che si è purtroppo estinto, si moltiplicano.

Ogni coguara che parla di sé legittima e instrada le altre. Mi chiedo se avverrà lo stesso con le donne della mia età che si mettono a caccia di prede direttamente online. Cominciano infatti a vedere la luce siti di incontri online che mettono in contatto vogliose trentenni/quarantenni/cinquantenni e giovincelli a caccia della donna con esperienza.

Mettendomi invece a caccia di informazioni sulle coguare (devo ammettere che questo termine non mi piace affatto) mi sono imbattuta in un vecchio e non simpaticissimo detto sulle donne:

La donna è come la Terra: a 20 anni è come l'Africa semi inesplorata; a 30 anni è come l'India, calda, lussureggiante, e misteriosa; a 40 anni è come l'America tecnicamente perfetta; a 50 anni è come l'Europa tutta una rovina; a 60 anni è come la Siberia tutti sanno dov'è ma nessuno ci vuole andare.

Detto che andrebbe aggiornato, perché le cinquantenni di oggi sono ancora delle gran belle donne e a sessanta non se la passano troppo male e dunque gli uomini più giovani non possono che esserne felici. Eppure, eppure, questa cosa degli incontri online mi mette sempre un po' tristezza. Voi andreste a cercare un giovanottone disponibile tramite un sito? Vi fidereste? Non trovate che manchi un po' la magia degli sguardi improvvisi, del corteggiamento? Dimenticavo, ci sono anche i detti sugli uomini, pessimi anche quelli.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail