HTC Rhyme, uno smartphone al femminile solo per gli USA


E' stato annunciato già diverso tempo fa con un altro nome ed è recentissima la notizia della sua commercializzazione ufficiale: ora si chiama Rhyme, è uno smartphone Android targato HTC ed è stato pensato principalmente per un pubblico femminile.

Pur non avendo una dotazione tecnica paragonabile agli smartphone di più alto livello, l'HTC Rhyme si difende molto bene, dando la possibilità di possedere un telefono chiaramente performante e adatto a tutti gli usi che ormai caratterizzano i dispositivi in movimento, a meno di 200 euro.

Perchè pensato al femminile? Perchè l'HTC Rhyme debutta in un'affascinante colorazione prugna, con una scocca opaca e un inserto lucido, e corredato da tutta una serie di accessori coordinati a livello cromatico e pensati per l'usabilità femminile, come le cuffie antinodo o l'innovativo Charm Indicator, un gadget in grado di illuminarsi alla ricezione di chiamate ed sms, capace di aiutarci nel ritrovamento del cellulare perduto all'interno delle nostre borsette.

Dunque tecnologia di fascia media, perchè le donne solitamente non mostrano particolare interesse per caratteristiche ancora più performanti, accessori personalizzati, prezzo abbordabile (visto che guadagnamo meno degli uomini) e colorazione femminile, chic ma assolutamente non scontata nè banale.

Peccato che quest'ultima, segno distintivo di uno stile ricercato da coniugare in ogni caso con una tecnologia avanzata, in Italia non arriverà, almeno non nell'immediato. La colorazione prugna infatti è prevista solo per il lancio negli USA, mentre da noi ci si dovrà accontentare della versione silver.

Tralasciando la mia personale delusione in merito (già pregustavo la colorazione prugna fra le mie mani) non riesco a comprendere la scelta di HTC: pur apprezzando molto il marchio per la qualità sia di design che tecnologica dei suoi dispositivi (l'HTC Sensation che gira per la mia casa è davvero molto interessante...), questa particolare scelta non è pienamente condivisibile. Perchè il pubblico femminile nostrano dovrebbe fare a meno di una colorazione stilosa e in fin dei conti diversa anche dal solito rosa? Oppure l'HTC Rhyme in Italia sarà destinato ad un target che non sarà soltanto femminile??

In ogni caso cercherò di essere fiduciosa: una versione prugna dell'HTC Rhyme spero che infine possa arrivare anche qui; altrimenti non mi resterà che volare negli Stati Uniti per acquistarne una!

  • shares
  • Mail