Contro gli occhi rossi i rimedi della nonna più efficaci

occhi rossi

Cosa fare in caso di occhi rossi? Sicuramente è un disturbo abbastanza fastidioso, perché può portare con sè anche prurito, dolore, fitte come aghi negli occhi e anche lacrimazione che rendono difficoltosa la vista. Inoltre possono nascondere altre malattie, come la congiuntivite o allergie ai pollini, oltre che trasformarsi in qualcosa di più grave.

Gli occhi rossi possono anche essere semplicemente sintomo di stanchezza: prima che la situazione peggiori, mettendo a rischio anche la vista, meglio tenerli un po' a riposo, magari evitando di usare in quei momenti televisori, telefonini, computer, che potrebbero peggiorare il quadro. Se avete gli occhi rossi, ricordatevi anche di proteggerli dai raggi del sole con degli occhiali scuri!

Quando gli occhi diventano rossi, meglio fare subito degli impacchi per decongestionare un po' la zona: infusi freddi di camomilla sono l'ideale, anche per i bambini. Vi basterà preparare la camomilla (evitate le bustine già zuccherate!), fatela raffreddare in frigo, imbevete delle garze sterili e fate degli impacchi e dei lavaggi agli occhi. Il sollievo è immediato!

Se avete gli occhi rossi, ricordatevi di togliere le lenti a contatto e indossate i classici occhiali da vista, che devono essere inforcati se dovete lavorare al computer: ricordatevi di fare delle pause ogni tanto, per far riposare gli occhi, che non si devono affaticare troppo.

E se i rimedi della nonna classici non hanno funzionato, allora andate in farmacia ad acquistare colliri omeopatici a base di camomilla, euphrasia, cineraria marittima, che svolgono azioni lenitive con ingregienti assolutamente naturali.

Foto | da Flickr di emaleth

  • shares
  • Mail