Donne in viaggio, emotivo

Logo de Il viaggio emotivo

Autunno e poi inverno e la mia vita si ferma per un po'. Quella reale, perché non posso muovermi facilmente o organizzare i viaggi che vorrei. Quella virtuale invece continua e anzi è a volte un toccasana, quando cominciano gli interminabili giorni di pioggia. Se vi sentite anche voi di questo umore, allora date un'occhiata al blog che ho scovato stamattina. Si chiama Il viaggio emotivo.

L'idea è di raccogliere i viaggi fatti dai partecipanti al blog in un unico blog tematico. Potete leggere le storie altrui o segnalare mete e fare le vostre proposte. C'è anche una mappa interattiva per visualizzare la situazione attuale. Per citare le parole delle autrici:

Nulla di sistematico, solo una carrellata di racconti di viaggio accomunati da uno sguardo che s'intona col nostro, alla ricerca dell'essenziale (la felicità) e del mutamento di prospettiva. Perchè l'esperienza di un viaggio ci può insegnare molto. Come ci si sente a vivere nella casa di un'altro? Come ci si sente ad andare in campeggio col camper senza essere dei fissati?

Io mi sono commossa andando a leggere del viaggio fatto a Sarajevo da Jole. Chissà che un domani anche voi Pinkies, girovaghe in Italia e nel mondo, non vi ritroviate lì a raccontare le vostre esperienze. In tal caso, segnalatecelo nei commenti e vi leggeremo molto volentieri.

  • shares
  • Mail