Cos'è l'adrenalina e quali sono gli effetti?


Quante volte ci è capitato di sentire o usare l'espressione "scarica di adrenalina" riferito ad un'esperienza che, in positivo o più spesso in negativo, ci abbia procurato fortissime emozioni? Tante, sicuramente. Tuttavia, solo pochi di noi sanno, effettivamente, cosa sia l'adrenalina, come funzioni, in quali casi il nostro corpo la produca e quali siano le differenze con l'omologo sintetico utilizzato in farmacologia.

Tanti quesiti che vale davvero la pensa di approfondire, come tutto ciò che concerne il nostro corpo, il nostro benessere e le nostre funzioni vitali. Cominciamo con il dire che l'adrenalina è un ormone che viene secreto dal surrene e dal sistema nervoso centrale in determinate circostanze. Quali? Quelle in cui ci sia, per noi, una situazione avvertita come di "pericolo" in cui ci sia bisogno di aumentare la naturale reattività dell'organismo, sia a livello fisico che mentale.

Ad esempio, quando ci troviamo in una situazione di allerta - anche simulata - immediatamente le ghiandole surrenali, stimolate dall'ipotalamo, secernono l'adrenalina (anche detta epinefrina) che aumenta la frequenza del battito cardiaco (ecco l'emozione), dilata i bronchi e contemporaneamente restringe il vasi sanguigni (vasocostrizione). Una condizione che porta al massimo la soglia di vigilanza e di prontezza di riflessi. E' facile sperimentare questa sensazione quando, ad esempio, ci troviamo in un parco divertimenti, sulle montagne russe. La "scarica di adrenalina" è assicurata!

Ma tutte le situazioni di forte stress psico-fisico, di paura, di ansia, di agitazione sono affrontate dal nostro corpo con la produzione di adrenalina.Tutto questo in condizioni normali. Ma questo ormone può essere sintetizzato chimicamente e utilizzato in ambito medico soprattutto in situazioni di emergenza. Vediamo quali:


  • Arresto cardiaco
  • Shock anafilattico
  • Ulcere duodenali perforate con conseguente emorragia
  • Pressione oftalimica (dell'occhio) troppo elevata
  • Broncospasmo
  • Overdose da droghe

Iniettata per via endovenosa o intramuscolare, l'adrenalina è un vero e proprio farmaco salvavita, in grado di ripristinare le funzioni vitali del corpo. Tuttavia, spesso si sente parlare di questo ormone sintetico anche in ambito sportivo per il suo effetto "dopante". Infatti è in grado di migliorare le prestazioni agonistiche accelerando il metabolismo e migliorando la reattività muscolare, per questo motivo, naturalmente, è stata messa al bando.

Foto| di Petr Kratovchil per Publicdomainpictures

  • shares
  • Mail