L'amore è un compromesso (?)

Mi soffermo a riflettere sui compromessi, inevitabili, che bisogna accettare in qualsiasi relazione sentimentale che aspiri ad andare oltre la settimana di vita. Il tutto è nato vedendo questa pubblicità della Debeers che ha suscitato in me due diverse reazioni, in sequenza:

-risentimento: che c'è di male a voler stare un pò di tempo insieme con il partner, potrà pure rinunciare a farsi una birra con gli amici? C'è bisogno di aggirare la cosa con dei palliativi (qui diamanti)?
-riflessione sul problema, rassegnazione ed amara accettazione della di cui sopra realtà...diamanti/palliativi a parte.

A parte tutto è vero che ci sono esigenze diverse per ciascuno nella coppia, e venirsi incontro è fondamentale, "negoziare", come hanno trovato i creativi della Miami Ad School Europe. In questo caso la negoziazione si basa sulla compravendita dell'accondiscenza di lei, tramite brillocco si potrebbe zittire per molte uscite di lui con gli amici, ma nella realtà quali sono stati i vostri "diamanti", regalati e ricevuti per mandare avanti la relazione?

Quelle resistenze che avete dovuto abbattere, o che qualcuno ha abbattuto per venire incontro a voi, che altrimenti si sa, se si vuole sempre e comunque fare come ci pare si sta bene da sole/i, non trovate?

  • shares
  • Mail