Come fare i fiori di carta e stoffa seguendo il tutorial semplice

Lavorare con la carta dà sempre tante soddisfazioni e ne dà ancora di più poter utilizzare vecchi fogli di giornale, magari uniti ad altro materiale che abbiamo in casa e che non usiamo, per un riciclo creativo che riserva tante sorprese. Ad esempio, perché non usare i ritagli di carta e stoffa per fare dei simpatici fiori decorativi per la casa, per la stanza delle bimbe o come chiudipacco per i regali di compleanno?

La preparazione è molto semplice e veloce. Ci serviranno: fogli di carta (va benissimo la carta di giornale che dà un tocco "metropolitano" al nostro fiore), quadrati di stoffe differenti (meglio se rigide), vecchi bottoni, acquerelli, acqua, colla vinilica, un rocchetto di filo di cotone di un colore che stia bene con il fiore, ago.

Iniziamo a ritagliare le sagome del fiore, sia dalla stoffa sia dalla carta, facendo in modo che lo strato di materiale che vogliamo posizionare più in basso sia sempre più grande di quello che gli sta immediatamente sopra. L'ultimo sarà fatto di stoffa, in modo da avere più presa quando cuciremo tutti gli strati assieme. Stropicciamo un po' la carta, in modo da dare un po' di movimento ai petali e spennelliamoli con una mistura di acqua colorata con gli acquerelli e colla vinilica (in un rapporto di 3 parti di acqua per 1 di colla), lasciando libero il centro.

Quando si saranno asciugati saranno in grado di mantenere la forma che avevamo precedentemente dato. A questo punto possiamo assemblare il fiore. Sovrapponiamo gli strati di carta e stoffa l'uno sull'altro finendo con il più piccolo in cima, pressiamo il bottone al centro (in direzione del pistillo) e cuciamo con ago e filo. Ed ecco il nostro bel fiore pronto ad essere usato nei modi più creativi! Se vogliamo dargli un ulteriore tocco di colore possiamo anche attaccare all'estremità esterna dei petali una paillette o un mini brillantino di plastica colorata. Entrambi li troviamo nelle mercerie o nei negozi di fai da te.

Foto | da Pinterest di Jennifer Whitley

  • shares
  • Mail