3 idee per condire gli spaghetti di soia

I consigli per imparare a cucinare gli spaghetti di soia e le ricette per gustarli al meglio

spaghetti di soia

Gli spaghetti di soia sono un ingrediente tipico della cucina cinese, sono leggeri e molto proteici quindi adatti a chi segue una dieta dimagrante. Sono una valida alternativa alla pasta, ma bisogna cucinarli e condirli nel modo giusto.

Per preparare gli spaghetti di soia bisogna cuocerli in acqua bollente e nel frattempo dedicarsi ad un condimento. Per la cottura conviene sempre seguire le indicazioni riportate sulla confezione ma in generale si porta a bollore l’acqua salata, poi si spegne e si mettono gli spaghettini e si copre con il coperchio. La cottura deve essere di 10 – 15 minuti, poi si districano con un forchettone e poi si tagliano a metà.

Adesso passiamo al condimento, ecco tre idee per preparare dei gustosissimi spaghetti di soia in casa.

  • Spaghetti di soia con verdure e zenzero: Saltate in padella olio e zenzero tritato, poi aggiungete il peperoncino e le carote e le zucchine tagliate a julienne. Insaporite con la salsa di soia e cuocete per una decina di minuti. Aggiungete gli spaghetti di soia e cuocete aggiungendo altra salsa di soia e un po’ di acqua di cottura.

  • Spaghetti di soia con pollo e peperoni: Tagliate il pollo a tocchetti e marinatelo con la salsa di soia, poi saltatelo in padella con l’olio e poco sale, unite i peperoni tagliati a listarelle sottili e cuocete bene tutto. Aggiungete gli spaghetti di soia e saltate tutto insieme con salsa di soia e acqua di cottura.

  • Spaghetti di soia con gamberi e zenzero: Saltate in padella zenzero e zucchine tagliate a fiammifero, unite i gamberi e cuocete per qualche minuto. Togliete i gamberi, sgusciateli e metteteli di nuovo in padella, aggiungete gli spaghetti di soia e saltate insieme con la salsa di soia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail