Il patchwork creativo per realizzare animali di stoffa

animali di stoffa patchwork

Gli animali di stoffa di patchwork sono un ottimo lavoretto fai da te che possiamo realizzare con semplicità anche con i nostri bambini, che saranno ben felici di crearsi nuovi amichetti e compagni di giochi con vecchi ritagli di stoffa e un po' di imbottitura, che può essere formata da cotone oppure da ritagli di giornali che ormai abbiamo letto.

Per poter realizzare questo lavoro creativo fai da te con il patchwork e la stoffa possiamo far viaggiare la nostra fantasia. Gli animaletti di stoffa possono diventare ottime decorazioni per ogni ambiente della casa, ma anche bellissimi regali da fare e da farsi, sia se abbiamo in mente doni per i grandi sia se dobbiamo fare un regalo ai bambini.

Per poter realizzare questi progetti con le tecniche del patchwork avremo bisogno di un po' di materiale: ovviamente dovremo avere dei ritagli di stoffa, che possiamo comprare in merceria o in negozi specializzati oppure che possiamo riciclare da altri lavoretti. Poi avremo bisogno di un'anima per i nostri animaletti: in commercio esistono dei materiali appositi, ma possiamo anche optare per del semplice cotone oppure per dei ritagli di giornale, per risparmiare un po'. Ovviamente avremo bisogno anche di ago e filo, di forbici, di bottoni per gli occhi e per il naso e di un po' di filo rosso per la bocca.

Quando avremo recuperato tutto il materiale, dovremo disegnare il nostro progetto: ci basterà realizzare la sagoma dell'animaletto, ritagliarla su carta e poi su stoffa, ricordandoci di fare sia il davanti sia il dietro, lasciando un margine abbastanza largo per la cucitura, in base a quanta imbottitura vogliamo mettere dentro. Se lo volete più colorato, potete cucire insieme ritagli con colori o motivi diversi, mentre se siete alle prime armi, potete realizzare semplicemente il davanti e il dietro con due stoffe diverse.

Ricordatevi di applicare i dettagli al vostro animaletto di stoffa: occhi, naso, orecchie, un vestitino o un grembiulino e le scarpe!

Foto | da Flickr di brenneman

  • shares
  • Mail