Gli errori da non commettere durante il primo appuntamento

La tensione del primo appuntamento può giocare brutti scherzi, facendoci dire o fare cose che non stanno bene. Vediamo quali sono gli errori più comuni che non vanno proprio commessi.

Lui è carino, ci ha colpito subito la sua aria sbarazzina e pare anche ricambiare la nostra simpatia? Si, è per questo che alla fine ci scapperà un primo appuntamento, giusto per conoscersi meglio e vedere se può funzionare. Inutile dire che la tensione può essere tale e tanta che gli scivoloni sono proprio dietro l'angolo. Ecco perché è bene sapere quali sono gli errori da non commettere per passare una bella serata e magari spuntare anche una seconda uscita.

Innanzi tutto, va bene che alla donna è concesso di farsi un po' attendere, però i ritardi che eccedono il quarto d'ora sono proprio da evitare. Salvo imprevisti e cause di forza maggiore (che andranno prontamente comunicati all'altro), sarebbe buona cosa cercare di essere puntuali, almeno in queste prime fasi del rapporto. A nessun uomo piace aspettare troppo, se poi ancora non conosce tutti i nostri pregi nascosti, perché iniziare a farci notare per i nostri difetti?

È importante, inoltre, non esagerare nella scelta del look. Niente pieghe di capelli elaborate, magari piene di lacca, ma nemmeno make up aggressivo e abbigliamento da panterona, specie se il nostro stile è di tutt'altro genere. Nel migliore dei casi rischiamo di spaventare l'uomo su cui vogliamo fare colpo, nel peggiore rischiamo di essere giudicate per quello che non siamo. Ricordiamoci sempre che lui non ci conosce ed è quindi facile emettere giudizi. Preferiamo lo stile casual-chic, con trucco leggero e capelli ben puliti ma lasciati sciolti e liberi di muoversi. Per stupirlo con effetti speciali attendiamo tempi più maturi o occasioni più adatte.

È poi importantissimo, quando siamo seduti al tavolo a chiacchierare, evitare alcuni argomenti. Ad esempio, tutto ciò che riguarda il reddito, l'economia e gli investimenti andrebbe tralasciato, in quanto si può dare l'impressione di essere particolarmente legate al soldo, quando magari siamo solo molto attente alle spese. A nessuna piace passare per una cacciatrice di dote, quindi meglio parlare dei propri hobby, riusciremo a dire qualcosa di noi di più interessante.

Altro argomento da tenere lontano è quello che riguarda i propri amori passati. In primis può sembrare che stiamo facendo dei confronti fra i nostri ex e il "nuovo candidato" alla carica di fidanzato, in secondo luogo potrebbe risultare alquanto noioso stare ad ascoltare racconti che riguardano il nostro rapporto con un altro. A meno che non sia lui a chiedercelo cerchiamo quindi di non parlarne o comunque di farlo poco e a giusta ragione.

Altro errore piuttosto fastidioso, eppure particolarmente comune, è quello di parlare troppo per non far cadere la conversazione. È vero che i silenzi fra sconosciuti possono essere imbarazzanti, però è pur vero che fare la parte delle chiacchierone non è mai bello. Se proprio non vogliamo che ci siano pause troppo lunghe facciamo domande: far parlare lui è una dimostrazione di interesse nei suoi confronti. Una cosa particolarmente apprezzata dai ragazzi.

E altrettanto apprezzato è vedere che la propria lei (o potenziale tale) condivide alcuni interessi. Ora, se proprio non ve ne importa un fico secco della formula 1 e delle gare di lancio del giavellotto, non vi si chiederà certo di mentire, mostrando invece grande conoscenza. Però è importante non smontare le sue passioni mostrando totale disinteresse per l'argomento. Questa strada porta inevitabilmente alla chiusura. In fondo, a chi piacerebbe stare con qualcuno che denigra ciò che più ci piace?

In ultimo, evitiamo di dare per scontato che sarà lui a pagare la serata. Quasi certamente sarà così, ma almeno dimostriamo di voler contribuire alle spese. All'uomo fa sempre piacere fare qualcosa di carino per la donna che gli interessa e offrire una cena rientra ampiamente nella categoria. Ma piace anche vedere che la signora in questione mostra una certa indipendenza economica: questo aspetto è particolarmente rassicurante per il futuro. Giochiamoci anche questa carta.

Foto | da Flickr di Instant Vantage

  • shares
  • Mail