Milena Gabanelli è la candidata alla presidenza della Repubblica del Movimento 5 Stelle

Le votazioni online del Movimento 5 stelle hanno proclamato Milena Gabanelli il candidato al colle per la presidenza della Repubblica, seguita da Gino Strada e Stefano Rodotà


Non è bastato un hacker a fermare le votazioni online del Movimento 5 stelle per scegliere il candidato per la presidenza della Repubblica, il voto c’è stato ed abbiamo il nome: Milena Gabanelli, la bravissima giornalista famosa e apprezzata per le sue inchieste e la lotta agli sprechi della politica e della società. Un nome importante ma che, probabilmente, non accetterà la candidatura, dato che non ha mai manifestato l’intento di entrare in politica.

Le fonti ufficiali dicono che al primo posto i 48.282 iscritti al Movimento 5 stelle che avevano diritto al voto, hanno scelto Milena Gabanelli, seguita da Gino Strada, Stefano Rodotà, Zagrebelsky, Imposimato, Emma Bonino, Gian Carlo Caselli, fanno da fanalino di coda Romano Prodi e Dario Fo. Non si conoscono però le percentuali di preferenza, quindi non si possono analizzare i dati tra il primo e il secondo posto, dove è probabile che la differenza sia molto risicata.

In merito a questo risultato la diretta interessata ha dichiarato:

“Quando pensano che tu sia all'altezza di un compito così grande si può solo essere onorati, perché è altamente gratificante, sono assolutamente commossa e anche sopravvalutata. In merito alla candidatura quando i proponenti mi chiederanno però risponderò”.

Le votazioni per il Colle inizieranno giovedì mattina, con lo scrutinio segreto dove saranno chiamati a votare i deputati, i senatori e i delegati regionali. Nei primi tre scrutini è richiesta la maggioranza di due terzi della assemblea, dal quarto è sufficiente la maggioranza assoluta. Il quorum è di 671 voti. Al momento i voti sono suddivisi così: PD 496; 162 M5S; 70 Monti; 270 PDL. La quarta votazione è quella determinante, i voti necessari all’elezione del Presidente della Repubblica diminuiscono e, con le giuste alleanze, si possono ottenere i risultati.

La rosa dei nomi candidati dal Movimento 5 Stelle è pulita e piace anche a sinistra, ma bisogna vedere chi accetterà, Milena Gabanelli e Gino Strada sarebbero ottimi nomi, ma è molto probabile che se ne tireranno fuori. I nostri cugini di Polisblog sostengono che il vero candidato è Stefano Rodotà, ed in effetti anche a noi sembra un candidato plausibile.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail