La pasta fredda con julienne di verdure

La pasta fredda con julienne di verdure è una ricetta vegana e saporita perfetta anche per chi è a dieta.


La pasta fredda è una valida alternativa alla pasta che siamo abituati a mangiare sin da bambini, è una variante fresca e saporita, adatta anche a chi è a dieta. La pasta fredda si può preparare in molti modi diversi, dalle versioni più light o vegetariane a quelle più ricche, largo alla fantasia, ai gusti e alle esigenze alimentari di ognuno di noi! Oggi vediamo insieme come preparare la pasta fredda con julienne di verdure, un piatto ottimo per tutta la famiglia e anche per chi vuole perdere qualche chilo in vista della prova costume.

Ingredienti

  • 400 gr di pasta corta tipo farfalle, pennette, ruote ecc
  • 3 pomodori maturi
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva
  • 1 zucchina novella tenera (anche due se sono piccole)
  • 1 carota
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • Basilico
  • 150 gr di provola dolce (facoltativa)

Preparazione
Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e passatela sotto l’acqua fredda, poi disponetela su un canovaccio e fatela asciugare per una decina di minuti. Mettete la pasta in una insalatiera e conditela con olio extravergine di oliva e un pizzico di sale, mescolate bene e mettetela in frigorifero per almeno un’ora.

Nel frattempo lavate i pomodori, tagliateli a spicchi e metteteli in una ciotola, poi conditeli con olio, sale e basilico tagliato a pezzi, fate insaporire qualche minuto. Grattugiate la carota e le zucchine con una grattugia a fori larghi, poi condite con un po’ di sale. Sbucciate la cipolla rossa di Tropea, tagliatela a metà e poi affettatela, in questo modo otterrete dei bastoncini incurvati.

Riunite tutte le verdure nell’insalatiera con la pasta, regolate di sale e di olio e, se volete, aggiungete qualche spezia. A piacere potete aggiungere dei fagioli bianchi di Spagna, germogli o ceci tostati. Se non volete un piatto del tutto vegano potete aggiungere la provola dolce tagliata a listarelle sottili. Fate riposare la pasta fredda nel frigo per un’oretta prima di servirla.

Foto | da Flickr di Jeremy Bronson

  • shares
  • Mail